>>> SELENI SUMMER SPLASH *2nd Ed. -UnderWoodMusicArtMeeting* <<<

Immagine

(English below)

E’ con molto piacere che vi presentiamo un piccolo video che abbiamo deciso di donare alla associazione TSP ReggaEntertainment per la promozione del Festival Reggae che stanno organizzando in Ogliastra, il SELENI SUMMER SPLASHche si terrà nella bellissima cornice del Bosco Seleni. Il festival è senza scopo di lucro e per poter accedere ai concerti, (*ASIAN DUB FOUNDATION (UK),BENNY PAGE (UK), TAIWAN Mc outta ChineseMan Rec. (FR), SON OF A PITCH (FR), MISTY MORNING (SRD), Dr.BOOST (SRD), RIPTIDERS (SRD), MISTAMAN (ITA), ROCK BEATS aka DjSHOCCA (ITA), FRANK SICILIANO (ITA), ADRIANO BONO e LA MINIMA ORCHESTRA (ITA) solo per citarne alcuni) al mitico campeggio e alle altre attività ( performance di pittura, di terracotta preistorica, di writing, l’Hip Hop MCs Contest etc) vi è solo richiesto il tesseramento alla TSP con un costo di 15 euro per il socio partecipante (con diritto all’ingresso alla manifestazione per 1 giorno) e un costo di 35 euro per il socio Sostenitore (che da diritto all’ingresso alla manifestazione per tutta la durata della stessa)!!! Insomma una bella scusa per passare la settimana di Ferragosto in Ogliastra in un festival ecosostenibile e pieno di arte, cultura e multiculturalità! Fateci un salto e sostenete anche voi questa meravigliosa iniziativa nata principalmente per condividere la bellezza del Bosco Seleni e del suo patrimonio archeologico con tutti gli amanti delle GoodVibez … Trovate tutte le info sotto il video nella pagina youtube, compreso l’evento facebook, la possibilità di prenotare la navetta da Cagliari e Sassari, e molto altro ancora! Speriamo vi piaccia il video, heheh, in autentico stile Millumì  condividete!

 

**************************************************************************************************************

>>>SELENI SUMMER SPLASH*2nd Ed.-UnderWoodMusicArtMeeting*<<< 14,15,16 & 17/AGO-AUG/2014 @ Parco Bosco Seleni – Lanusei(OG) SARDINIA

**************************************************************************************************************

And with great pleasure that we present to you a little video that we decided to donate to the TSP ReggaEntertainment association for the promotion of the fabuolus Reggae Festival they are organizing in Ogliastra, the SELENI SUMMER SPLASH which will be held in the beautiful setting of the Seleni forest. The festival is a non-profit event and for gaining access to concerts, the legendary camping and other activities (performance of painting, prehistoric pottery, writing, Hip Hop MCs Contest etc) you just need to be associated to the TSP membership! and it’s very cheap! -PARTICIPANT MEMBER: Membership fee: 15 Euros. 
The participant has the right at the entrance to the event for 1 day (from 12 am to 12 am of the next day) -SUPPORTING MEMBER: Membership fee: 35 Euros. The supporting member has the right at the entrance to the event throughout its duration (from 12 am on 14/08 to 12 am on 17/08)! So a good excuse to spend the week of mid-August holiday in Ogliastra in an eco-friendly festival full of art, music and multiculturalism! Come in and support you too this wonderful initiative created primarily to share the beauty of the forest and Seleni of its archaeological heritage with all lovers of the GoodVibez … you find all the details below the video page on YouTube, including the facebook event, the opportunity to book the shuttle from Cagliari or Sassari, and much more! We hope you enjoy the video, heheh, in authentic Millumì style! Share!

Siniscola

Per chi cerca informazioni su Siniscola solitamente si confronta con questa schermata…siniscola

Su Wikipedia si trovano diverse informazioni, sul sito istituzionale del comune potrete carpire qualcosina ma mai nessuno potrà mai raccontarvi e trasmettervi quelle sensazioni che con noi potrete cogliere…

Siniscola infatti è il paese di Claudio, per questo facciamo descrivere a lui questo autentico borgo pieno di cose e posti da scoprire…

“Siniscola rappresenta il mio mondo, dove sono nato, cresciuto e dove ho vissuto fino ai 19 anni correndo per i suoi angoli, ascoltando i grandi che raccontavano le storie del passato oppure girando in bici con gli amici. Sono stato fuori 9 anni, ma oggi sono tornato e tante cose sono cambiate, infatti non ci sono più alcun angoli, sono scomparse tante persone ma Siniscola è ancora qui e ora a distanza del tempo la vedo con diversi occhi, curioso dei tanti misteri che nasconde. Le storie raccontatemi tempo fa oggi si risvegliano e chiedono di essere riscoperte e noi come guide turistiche vorremmo condividere i segreti di questo posto.”

Siniscola oggi è il secondo paese più grande della provincia di Nuoro, dal 800 fino ad oggi ha cambiato completamente la sua faccia sono scomparse le basse casette, non sono rimaste che le tracce delle sue antiche mura che proteggevano i siniscolesi dalle incursioni saracene ma basta addentrarci dentro la sua parte antica e guardare attentamente ogni dettaglio e riscoprire di nuovo la sua storia farla risvegliare dal letargo guardando le vecchie casette che cadono in rovina, dove fino a qualche decennio fa si svolgeva la vita quotidiana, è emozionante immaginare queste antiche abitazioni che pullulavano di voci, il fuoco nel caminetto, donne facendo il pane carasatu, i bambini che correvano scalzi per le strade giocando con i giochi recuperati o fatti dai zii oppure con un semplice cerchione di bici, le corti dove si svolgeva la vita quotidiana, ziu Niateddu da cui andare quando uno si sentiva male, sas maghiarjas che ti toglievano il malocchio o che recitavano orassiones per guarirti o proteggerti dal male, il comune vecchio che sta lì ancora in piedi, teatro dell’ultimo moto rivoluzionario nel 1906.

Questa è Siniscola e la sua gente che oggi è cambiata nell’aspetto esteriore ma che conserva e continua le sue arti tradizionali, come la lavorazione dell’argilla, sa pompìa, che cucina per le grandi occasioni sa suppa siniscolesa, dei vini inebrianti, di vernacce dal sapore che trasuda storia e savoir faire che è giunto inalterato fino a noi.

Questo è il volto della nostra comunità ospitale che vogliamo mostrarvi e raccontarvi magari degustando i nostri prodotti tipici o andando a visitare gli artisti e artigiani che rendono unico questo posto.

Scorcio panoramico sul territorio di Siniscola

Siniscola è il cuore di questo territorio…..

Leggi tutto

Claudio Secchi & Beata Garncarska

Posada

Posada

Posada possiede uno dei centri storici medievali meglio conservati dell’intera isola, la sua particolare struttura arroccata ai piedi del castello la rende piena di fascino, con le viuzze strette, scalinate, piazzette nascoste e le sue chiese ricche di storia. Tra gli edifici storici ancora visitabili… ricordiamo la Casa delle Dame, il Castello della Fava, la biblioteca comunale (nei locali dell’ex-prigione) e la torre costiera di San Giovanni.

Il suo territorio si espande su 7 km di costa composta dalle spiagge di Orvile, di Su Tiriarzu, e di San Giovanni Mare che da diversi anni viene premiata con le 5 vele della guida blu di Legambiente . In mezzo alle campagne scorre il rio Posada, che nasce sul Monte Tepilora in territorio di Bitti, il suo corso è stato sbarrato sopra Torpè dove la morfologia del terreno ha permesso di formare una grande diga, questo scende a valle nella piana di Posada dove dopo un percorso tortuoso lungo una cinquantina di chilometri sfocia in mare. E’ in fase di costituzione il parco fluviale del Posada che interessa i diversi comuni attraversati dalle sue acque. L’area retrostante le spiagge di San Giovanni e di Su Tiriarzu è caratterizzata da una grande area lagunare, con i suoi stagni ricchi di pesce e popolati da una numerosa colonia di fenicotteri rosa e di aironi cenerini.

Sardynia

Vai alla pagina della nostra gita Alla scoperta di Posada

Le Gite di Millumì!

Le Gite di Millumì!

Il gruppo di Millumì ha tra le sue priorità la promozione e valorizzazione del territorio nei suoi aspetti storico-culturali, paesaggistici, ambientali e turistici e noi come guide turistiche vi proponiamo con entusiasmo le nostre gite alla scoperta del nostro angolo di isola.

All’interno di Millumì 3/4 dei soci fondatori sono guide turistiche della Sardegna: questo non lo vediamo come un lavoro ma come uno stile di vita basato sui principi dello scambio culturale e della condivisione dei nostri valori. Quando viaggiamo cerchiamo sempre i posti meno frequentati dove si è conservata al meglio la cultura, le tradizioni del posto, andiamo nei posti dove ci vanno indigeni evitando i posti tipici per i turisti e cerchiamo di imparare il più possibile dalla storia e dal modo di vivere del posto dove siamo capitati. Proponendovi i nostri percorsi vogliamo farvi conoscere il meglio che offre il posto dove viviamo e farvi vivere delle esperienze uniche che non dimenticherete facilmente.  Viaggiare per noi è cogliere il più possibile dal posto dove ci troviamo in maniera intensiva non solo toccata e fuga.

Vogliamo rendervi anche partecipi della nostra cultura odierna che ha radici antichissime come la lavorazione del latte di pecora, i canti a tenores, i balli sardi, i recenti cori polifonici, la murra, ma anche farvi vedere come si preparano i piatti della nostra cucina, inoltre vi vogliamo portare in posti che forse avete lontanamente immaginato, a godere di panorami e paesaggi unici, magari vicino a resti della civiltà nuragica, o grotte utilizzate dai tempi dei tempi. Vi vogliamo portare in giro per i festival in compagnia dei nostri amici, vi guideremo andando alla scoperta di meravigliosi Borghi medievali come quello di Posada e di Borghi autentici come quello di Siniscola e Galtellì e delle loro comunità ospitali che son pronte ad aprirsi e ad accogliervi in un clima familiare, Vogliamo farvi vivere il nostro territorio a 360 gradi, includendo tutte le sfumature e coinvolgendo tutti i vostri sensi alla scoperta dei nostri profumi, sapori, colori, suoni toccando con mano la realtà di questa meravigliosa e poco conosciuta isola!!

Il nostro primo flyer… Alla scoperta di Siniscola!

Come noterete (o avete già notato se siete finiti su questo sito dopo aver visto i nostri volantini) spesso le nostre escursioni finiscono con una degustazione di prodotti tipici locali, se volete sapere il perché, ecco i principali motivi…

  • nel nostro territorio ci sono degli ottimi prodotti e produttori che meritano di essere goduti e conosciuti
  • ci piace la convivialità e raccontare il nostro cibo
  • Si può scoprire un territorio partendo o finendo col suo cibo
  • siamo sostenitori di slow food e ci piace condividere il meglio che offre la nostra cucina, i produttori locali etc , il cibo che spesso mangerete arriva direttamente dal nostro orto sinergico che curiamo, dagli ortidi vicini e amici, il vino dalle cantine dei viticoltori del posto, prodotti coltivati in modo amorevole e biologico, manufatti fatti dagli artigiani del posto con passione seguendo la tradizione ma con un occhio all’innovazione  ;)

Millumì  <3

viaLe Gite di Millumì!.

Cicogna in casa Millumì è arrivato il DVD!

Immagine

In questa giornata di caldo estivo è arrivata la cicogna portandoci in dono un fresco e candido fiocco di neve. Una piccola speranza e il frutto di tanto lavoro. Un lavoro a cascata, morbido come l’acqua. L’acqua che, in fase di montaggio, ci divideva fisicamente ma in cui abbiamo saputo gioire del canto delle sirene. Abbiamo danzato in punta di piedi sui tasti del pianoforte e mordicchiato le corde dei mandolini cercando un’accordatura che potesse essere offerta e destinata ad un piccolo paese, Sarule. Ma, oggi, con un bicchiere di Vino possiamo brindare al lavoro terminato. Il DVD, suddiviso in capitoli tematici, contiene le tracce con i sottotitoli in Sardu, English, Español e Italiano e ulteriori contenuti extra. Gratzias a tutti e tutte quelli che hanno contribuito e continuano a supportare il progetto e concludiamo, sia pur dedicato in precedenza, a menzionare chi, questo lavoro, lo ha reso possibile, visibile e speciale. Grazie Cladinedda e A Chent’annos. I tuoi amici marinai di Millumì PS. Ovviamente, chi volesse una copia del DVD, ci contatti ;)

10489780_10203255470860106_8985749971970599979_n

A breve laboratorio sulla Tessitura e sull’arte Tintoria.

“Vale la pena conoscere di persona le tessitrici di Sarule e ascoltare il tono pacato della loro voce. Osservare le loro mani lavorare mentre raccontano l’origine e il significato della simbologia riprodotta nei loro tappeti”.

Con queste parole, scritte in occasione del video sul piccolo paese di Sarule dal titolo “Lungo uno Sguardo”, stuzzicavamo la Vostra curiosità verso l’arte, ancora oggi viva e brillante, della tessitura e della tintura della lana.
Un’arte che si tramanda da millenni all’interno del focolare domestico e che richiede la calma e la dolcezza di mani sicure e in cui è facile perdersi in stati di meditazione e creatività.
Un’arte apparentemente semplice e povera che si avvale di materiali donati dalla madre terra e intrecciati e miscelati con antica saggezza.
Un’arte dove i decori richiamano gli aspetti puri e gentili dell’identità ma dove ciascuno e ciascuna può esprimere, dopo la pratica tramandata e acquisita, la propria creatività.
Il laboratorio, organizzato in diverse giornate, verte su lezioni pratiche sull’uso del telaio (in particolare modo di quello verticale) e sulla conoscenza delle piante utilizzate nella fase della tintura della lana.
A breve descriveremo nel dettaglio il laboratorio illustrandoVi i contenuti, le metodologie e la logistica ma possiamo, con serenità,  preannunciarvi che la data prevista ricadrà nel periodo autunnale.
Crediamo, infine, che l’aspetto tradizionale trattato sia, innanzitutto, una prospettiva di lavoro per le tessitrici scelte da Noi come Maestre per professionalità e umana bellezza e che, con difficoltà, r-esistono in Sardegna portando avanti, con profonda umiltà, il loro operato di squisita meraviglia e unicità.
Non è un corso professionale.
O, meglio, lo è però con la differenza che “l’aula” sarà un circolo umano e che oltre al lavoro le ore saranno scandite da racconti e insegnamenti puri.
Stay Attent@s

Un esempio de "Sa Burra" .

Un esempio de “Sa Burra” .

Intro de una mirada. Sa tradutzione in Limba Sarda (de Giorgio Rusta).

Chircas sa tradutzioni in Limba Sarda de Giorgio Rusta de sa ULS?
millamì!

Clicca inoi/inoke  po sa tradutzioni in Limba Sarda!

Clicca inoi/inoke po sa tradutzioni in Limba Sarda!

 

 

 

 

Le Gite di Millumì!

Le Gite di Millumì!

Abbiamo già detto in vari modi che tra nostri obiettivi c’è quello di valorizzare e far conoscere la Sardegna che noi amiamo.

La domanda sorge allora spontanea.. ma come?

Tra le altre cose, stiamo organizzando dei tour cercando di mostrare e far conoscere il territorio con gli occhi di chi lo vive. Il nostro principale punto di rifermento per le gite, (il modo simpatico con cui vogliamo chiamare i tour, le escursioni e i piccoli viaggi alla scoperta della nostra Sardegna), è Claudio Secchi che insieme alla sua compagna Beata Garncarska si sta occupando di organizzare dei percorsi in Baronia, giusto per iniziare!

Sentiamo cosa di dice direttamente dalla sua voce:

“Per quanto mi riguarda, stiamo partendo con delle visite guidate nel territorio di Posada e Siniscola, lavorando con piccoli gruppi e andando alla scoperta del nostro territorio contestualizzandolo lungo la storia che l’ha percorso.  Ovviamente intendiamo anche dare ampio risalto alle peculiarità che lo rendono unico rispetto agli altri posti e quindi approfondire la cultura enogastronomica, l’artigianato tradizionale e quello artistico, le bellezze del paesaggio urbano e naturale.

cropped-cropped-frames-lungo-uno-sguardo.jpeg

Vogliamo far conoscere ai turisti le vere anime del territorio, persone normali e speciali allo stesso tempo che lo vivono tutto l’anno, lavorando alle loro passioni e ritrovandosi nei momenti di festa.

Ci piacerebbe, infine, stimolare la creazione di una coscienza del posto più diffusa e sviluppare, in questo modo, la promozione e la valorizzazione degli operatori locali creando delle reti costituite da diversi nodi e progetti paralleli. Anche per questo settore è in cantiere, al momento, l’organizzazione di un corso di formazione, previsto nel prossimo autunno, per diventare guida turistica. “

Uau ma sembra un ottimo inizio! Aspettate con noi le novità e le informazioni più dettagliate di queste meravigliose escursioni!

 

 

Millumì <3